E Inverted Icons Web 17

Cosa può fare un sacchetto di stoffa…

 

Un’azione che sembra banale ma che in realtà non lo è affatto. Ecco perché?

Produrre in maniera sostenibile ed acquistare in maniera responsabile nei negozi locali permette a molte persone di vivere in maniera dignitosa e allo stesso tempo influisce sull’economia locale. Ma non solo.

Nel 2020 le nostre volontarie, insieme a Fausta, hanno realizzato 300 sacchetti in stoffa, lavabili e riutilizzabili per l’acquisto di prodotti senza imballaggi inutili. Un’azione che tocca diversi obiettivi dell’Agenda ONU2030.

Alcune nostre volontarie provengono da paesi e culture diverse dalla nostra. Il progetto “momenti di cucito sostenibile” permette loro di inserirsi più facilmente nel tessuto sociale ticinese per creare delle comunità più inclusive e sostenibili (SDG11). Oltre a ciò, permetterà loro di trovare un giorno un lavoro che permetterà loro una vita dignitosa (SDG8) all’interno della nostra società.

Durante i “momenti di cucito sostenibile” le signore hanno la possibilità di conversare in italiano e imparare le basi di cucito. Un’opportunità di apprendimento ed un’istruzione inclusiva (SDG4) che favorisce il benessere personale (SDG3) ma permette pure la riduzione delle disuguaglianze (SDG10) e agevola la parità di genere (SDG5).

Il progetto permette inoltre la crescita economica locale (SDG8) in quanto, i sacchetti di stoffa sono prodotti interamente in Ticino, dall’acquisto della stoffa alla stampa e sono stati offerti a 30 aziende agricole con vendita diretta sul Piano di Magadino. Dando visibilità ai nostri piccoli produttori locali si promuove automaticamente l’agricoltura sostenibile. Acquistare locale permette pure una riduzione delle emissioni di CO2, ovvero un’altra piccola azione a favore del clima (SDG13).

Il progetto in parte sostenuto dal PIC (programma d’integrazione cantonale). Durante questi due momenti, Fausta, con alcune signore di origine eritrea e siriana, accompagna l’esercizio orale con della pratica manuale.

Se siete interessati a sostenere questo progetto potete fare una comanda o un’offerta spontanea.

Vi ringraziamo già sin d’ora per questo.

NOTA BENE: essendo che i sacchetti vengono cuciti interamente a mano e che non lavoriamo ai ritmi di una fabbrica, i tempi di consegna potrebbero essere un po’ più lunghi del previsto. Per questo vi chiediamo pazienza. Creiamo sacchetti con il vostro logo! Un’idea per ogni piccola azienda locale che desidera farsi conoscere ma anche lasciare un segno tangibile sul territorio e agire in maniera eco-sostenibile.

Qui alcuni momenti durante la distribuzione, con le nostre carissime volontarie, Diana e Fausta: Agrotomato, La Colombera, Azienda Stornetta, Fiori Canevascini, TiGusto, Azienda La Margherita

altre aziende che hanno ricevuto i nostri sacchetti:

Lineabioverde di Renzo Cattori a Cadenazzo / Orticola Bassi a Cadenazzo / Roberto Mozzini a Giubiasco / Roberto Ponzio – S. Antonino / Manuela Kraus – S. Antonino / Fondazione Diamante, Polo Agricolo – Gudo / Fondazione Orchidea – Riazzino / Cesare Perozzi – Riazzino / Matasci Giannetto – Gordola / La Baita Al Saliciolo – Tenero / Sargenti Silverio – Quartino / Ortocoltura Meier Manuela e Werner – Quartino / Cesare Bassi – S. Antonino / ecc. ecc.

Andate a scoprire queste aziende in bicicletta (maggiori info: velospot bellinzonese, velospot locarnese). Ne vale davvero la pena.

Sul Piano di Magadino troverete molte aziende agricole e vedrete il lavoro che sta dietro a un bel pomodoro, rosso e gustoso, o ad una melanzana, tutto cresciuto vicino a casa vostra. Tutto a Kmzero. Link ad aziende in TICINO che vendono locale, bio e sfuso (by Stephanie Rauer):

https://www.google.com/maps/d/edit?fbclid=IwAR2LrtT2MQNqSsRmropkZj6-8vcfgpQ7PYr2fucyt3O4gOFRkqSu6O5ho_o&mid=13UB-Sd4nFuvlBbeF8Ev3v7rl2GPoth1B&ll=46.15313220614892%2C8.886967676196273&z=13

Condividi l'articolo:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli